TERRITORIO 2016-12-24T15:11:20+00:00

OLTREPO’ PAVESE, ANTICO ED ETERNO

L’Oltrepò Pavese è un comprensorio appenninico e pre-appenninico dell’area meridionale della provincia di Pavia, al confine con il Piemonte e l’Emilia Romagna. Le zone morfologiche che caratterizzano l’Oltrepò sono sostanzialmente due: i terreni della zona collinare bassa, costituiti da rocce sedimentarie marine, con una rilevante componente argillosa, e quelli più alti di origine gessosa. Perfetti entrambi per estrinsecare al meglio le caratteristiche tipologiche dei diversi vini bianchi, spumanti e vini rossi che vi si producono.

rebollini vini oltrepò pavese

Le caratteristiche peculiari dell’Oltrepò ne hanno fatto zona vocata per eccellenza
alla produzione di uva e di vino

La superficie a vite rappresenta circa il 60% della superficie vitata della Lombardia

L’Oltrepò costituisce la terza area DOC più importante d’Italia

La sua superficie complessiva è di quasi 100.000 ettari per lo più localizzati in zona di collina e di montagna

I colli mediamente non superano i 300/400 metri d’altitudine

Il clima è piuttosto asciutto d’inverno e ventilato in estate, con elevate escursioni termiche dovute alle correnti ascensionali delle zone montane